giovedì 17 febbraio 2011

Piccolo sussulto ... . _.,-.- ----...--..-.si comincia.

Ciao, a tutti.
In realtà non c'è ancora nessuno: io non esisto ancora - potenzialità della rete!
Tenderei a scrivere ogni piccolo inutile dettaglio della mia vita fino ad oggi, per come mi conosco. Ma vorrei riuscire a non cascarci, questa volta. Preferisco lasciarmi leggere, intanto, sperando di tessere una rete con molti di voi, che hanno già una vita, qui. 
Poche cose riguardo al blog. 
Perchè creare un blog?!
Chi scrive è un ragazzo di ventidue anni - ops, irrompe la mania ... - che da poco si rende conto di quanto non abbia mai parlato, in realtà; di quanto avesse avuto da dire in tutti questi anni, senza mai trovare modi e tempi giusti; di quanta voce e suoni abbia mandato giù, insieme alla saliva, non sapendosi spiegare il perchè. Allora, almeno.
Ora è diverso, sono diverso.
Sono nuovo. 
Pochi giorni fa ho rivisto un gran film, I giorni dell'abbandono. Questa frase: Non posso soffiare via il passato come se fosse un brutto insetto che si è fermato sulla mia mano, no?
Ecco: nulla potrebbe descrivermi meglio di queste parole, su ogni livello.
Ho lasciato il mio "grande amore", che non ha perso tempo per tracciare una linea d'inchiostro scuro tra le sue giornate. Già, proprio sul mio nome, su di me. Qualcosa di incomprensibile, oltre che abissale.
Oggi due zie di questo meraviglioso paese in cui vivo - credetemi: lo sarebbe davvero se solo fosse spopolato! - sono venute a trovare il mio meraviglioso nipote - lui lo è veramente, sempre - e in tutta la loro  più convinta e radicata ignoranza e appiattimento delle individualità mi hanno ricordato quanto ancora si dovrà lavorare per far aprire gli occhi e le orecchie alle ignoranze. Dura reponsabilità, che mi prendo volentieri, come in molti hanno fatto con me, e continuano a fare. Contribuire, si può.
Vicino alla laurea - in aprile: si tratta del mio primo lavoro autonomo, importante, accorato.
Oggi ho comprato una nuova sacca: ganzissima!
Insomma: sono nuovo. Sono fatto di nuovo











2 commenti:

  1. Voglio essere la Prima! Si, la Prima a dirti che spero e credo nella tua rinascita!
    Leggerò attivamente il tuo Diario, se così lo vogliamo e possiamo chiamare.. Dall'esterno, in un angolo.. Come se tu fossi un Autore da scoprire!
    In Bocca al Lupo piccola Alga Azzurra Pagliaroli..

    RispondiElimina
  2. @Katia Lo sapevo, lo sapevo! La tua tempistica è sempre eccellente! ;-)
    Grazie davvero per l'incoraggiamento. Ci tengo che anche tu legga, commenti e critichi, nel bene e nel male, questo mio spazio. Nuovi modi per comunicare, in fondo.
    Ci vediamo alla tua festa, mia cara.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina