sabato 9 aprile 2011

Mangiamo con gusto!

Oggi è una giornataccia, decisamente. Umore nero, tensione per il gran giorno che si avvicina, nostalgie miscelate, astratte. Qualche sospiro, qualche lacrima.
In tutto questo, mio nipote oggi compie sette mesi, ed è come sempre pronto a ridarmi un po' di gioia e di divertimento.
Siamo a pranzo: mamma deve ancora strafogarsi il suo piatto di pasta perchè è impegnata a far mangiare prima il baby. Io ho già finito, decido di darle il cambio.
Con Riccardo mi faccio delle gran risate. Il nostro giochino è questo: io riempio il cucchiaino di frutta - mela e banana, di solito; evitiamo con la minestrina perchè troppo liquida, si impatacchia tutto - e glielo avvicino alla bocca; lui fa per trangugiarlo, ma quando sta per riuscirci, in picchiata verso l'oggetto e con la bocca spalancata, io glielo allontano. Si va avanti per qualche secondo, in tutto tre o quattro volte. Sì, lo so che si innervosisce, ma appena capisce che gioco se la ride, suvvia! A quel punto, con le sue manicciole ciccione, aggancia il cucchiaino - con entrambe le mani! - e se lo schiaffa in bocca. Ride!
Come può quest'immagine non far tornare il sorriso?

4 commenti:

  1. Caro piccolo! Sembra di leggere le tecniche di "impappamento" di Fefo (congedo parentale)...

    Seya

    RispondiElimina
  2. @Seya
    Non sarò mai bravo come lui :)

    RispondiElimina
  3. Che bello! Non vedo l'ora di conoscere Riccardo... il 13 sicuramente lo vedrò! Un bacio, Carlotta

    RispondiElimina