venerdì 8 luglio 2011

L'eleganza dell'idiozia

Ieri ero all'università con qualche amica. Aspettavo il mio turno per parlare con la mia relatrice.
Un'amica - 'na pazza! - prende a raccontare alcune brevi barzellette, poi passa a pensierini ancora più brevi e semplici. Così, per ammazzare il tempo.
Magari sono io ad essere rimasto indietro, ma non ne conoscevo neanche uno.
Ve ne riporto qualcuno. Li ho trovati carinissimi e, permettetemi, alcuni addirittura eleganti.

* Una pallina dice ad un'altra pallina: "Attenta al gradin-din-din".
E l'altra: "Quale gradin-din-din?!"

* Due palloncini nel deserto.
"Attento a quel cactusssssssssss!"
"Quale cactusssssssssss?!"

* Un uomo in un caffè.
Splash.

1 commento: