lunedì 24 ottobre 2011

Cose che si sentono in giro

Brutta conversazione a cui ho assistito oggi in treno. Brutta, bruttissima.
Due signore di mezza età, sulla cinquantina entrambe o poco più, chiacchierano di lavoro - una di loro è una commercialista. Passano, poi, a spettegolare un po'. Free.
Al passaggio nel corridoio del treno di una ragazza evidentemente originaria dell'Africa centrale, con treccine colorate come soltanto loro sanno fare,  signora A (commercialista) a signora B: "Guarda, visti che capelli, 'sta ragazza! Che strani! Mah!".
Signora B: "Sì, hai visto?! Loro so' bbrave: s'attaccano j'artri capelli finti e poi se fanno le tracce! E' marocchina (!), ve'?"
Signora A: "Eh sì ... . " 
Io: ".................."


Poco dopo.
Signora A: "Ma tu non lo sai?! Monica è stata lasciata dal fidanzato, 'no stronzo, l'ha mollata pe 'n'artra, 'na dottoressa dell'ospedale ... poraccia, poi lei è in gamba ... quest'artra è 'na zoccola, se vede proprio: tutta shkollata, tutte cose appiccicate, mah!"
Signora B fa cenno di un poco velato disprezzo.



4 commenti:

  1. Signora miaaaa, che monno brutto.

    RispondiElimina
  2. @mammamsterdam

    Lassa perde, comma'.
    Che bello averti visti ieri! L'hai smaltita la trippa? (intendo quella che hai mangiato, ovvio).

    RispondiElimina
  3. A me, quando sento certe cose, verrebbe da tirare fuori l'atlante e mostrare dove si trova il Marocco, che non è certo nel Centr'Africa, e dove si trova l'Italia rispetto a questo continente.

    La cosa che mi fa più arrabbiare è che queste frasi, poi, si sentono solitamente dalle boccucce di persone che si vantano di aver fatto la vacanza da sogno in Africa e tornano convinte di soffrire di Mal d'Africa...se davvero soffrissero di tale male, certe cose non le direbbero!

    Seya

    RispondiElimina
  4. @seya

    Bravaaaaaaaa, wooooooooooooooooo!!!!
    Hai colto nel segno!
    Esempio concreto. La parrucchiera di mia nonna, moglie di un finanziere, sufficientemente ignorante - la figlia, in compenso, è una vera capra: le ho dato ripetizione :| - va a fare la vacanza in Madagascar. Ma come fa questa vacanza? Al villaggio lussuoso, con una barca di soldi spesi per riportare maschere caratteristiche locali di cui si è abbellita casa.
    Io: "Allora? Com'è andata?"
    Lei: "Beh, è stupendo ... ma quanta povertà!".

    RispondiElimina