giovedì 20 ottobre 2011

Un altro che se la mena? ...

E' un po' che non vi parlavo più della peste, del bambino dagli occhi che prendono i 2/3 del viso, del bambino a cui i capelli non hanno ancora ricoperto la parte dietro della capoccetta su cui dorme, che continua a restare bella lucida. Una vera pelata!
Dunque, qualche aggiornamento.
- Ciancicamenti che pronuncia: oooontoooo (vedi foto sotto con la cornetta-doccia), aaaaaaffffie (NB: dice grazie anche quando pretende gli venga dato qualcosa; lui se la vede già in mano, praticamente), i classicissimi mamma, papppà, nonna, capèèèèèè (qua non ci potete arrivare: Casper, il mio cane), aaaaaaaaaaaa (Chiara, cugina 10nne), e altri tentativi ancora non identificati;
- Passatempi preferiti: prendere il telecomandino del condizionatore di casa, reclamare regalmente l'arrivo di qualcuno che lo prenda in braccio e lo alzi per farlo avvicinare all'aggeggio e premere ON - appena si illumina di verde e parte il megagetto d'aria a -20 C° si spacca dalle risate da solo; andare in bagno, attaccarsi - sì, ormai cammina da solo! - al bidet, e stare un'ora circa a giocare con il saliscendi per turare, avete presente?; tirare la coda e le orecchie a Casper - aspetta che noi non la guardiamo, lo stronzetto; andare e premere tutti i pulsanti del surgelatore di mia madre, che sicuro un giorno si ritroverà la carne guasta, sicuro.
Ormai cammina, trangugia di tutto. Aaaaah .... <3

Qualche fotina:





2 commenti:

  1. Vedrai quando dirà "Tsioooo!!" ... che bello che è!

    RispondiElimina
  2. In realtà lo dice già! Sottoforma di "tatta".
    Ora. Ora. Tatta vuol dire:
    1) "papà" in serbo
    2) sorellina, amica, femmina amica, insomma, in ogni linguaggio infantile idiota che si rispetti
    3) mi ricorda "teta", che traslitterato dal cirilico russo vuol dire "zia", modo alternativo di dire "checca"

    Ma avrà mica capito? :D

    RispondiElimina