domenica 9 settembre 2012

Due anni insieme - e ancora molti e molti altri ...

Sono già due anni che sei con noi e ancora non capisci che quando urli mi svegli - maledetto.
Sono soltanto due anni che sei con noi e già hai sconvolto pianti e sorrisi. Te li sei accaparrati tutti.

Averti in mezzo alle gambe, perché i piedi non bastano, no, tu ti ci pianti proprio sulle gambe, è indescrivibilmente bello!
Quando torno dai miei viaggetti, in cui mi illudo di essermi dimenticato di te e quasi mi preoccupo di concentrarmi sui nuovi paesaggi e non più sul mio splendido biondino, e mi acclami col tuo "Fioooo, uauuuu!", io me la faccio beatamente addosso - e tu lo sai benissimo, schifoso.
Io ti voglio proprio bene, Riccardo.

Ti auguro di fare una buona vita, amore mio.
Tutti gli auguri del mondo. Per te.





10 commenti:

  1. Un artista in famiglia, eh? Se inizia a colorarlo un po' di più ci esce un bel Mirò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai capito: ci si colora la faccia, le ginocchia, i capelli, i divani, le lenzuola, e perché non le pareti? -.-"

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ma no! Io ero carinissimo - avevo soltanto la brutta abitudine di mandare i miei aff* :|

      Elimina
    2. Loro chiaramente mi distruggevano.
      Io mi appello sempre ai gravi problemi di salute che ebbi fino a cinque anni "A ma', ma che non riesci a immagina' quanto ero stressato e nervoso? Dovevo pur sfogare, no?".
      Aja. Non ci cascheno.

      Elimina
    3. muahahahaha!

      Meglio di me che scappavo e mollavo il ciuccio in giro perché mi dava solo noia...almeno così racconta mamma!!

      Seya

      Elimina